Cosa portare in ospedale per il parto

Photo by Jimmy Conover on Unsplash

Il momento del parto è uno dei più belli per una famiglia, si crea un legame unico e indissolubile con il proprio bambino e si genera un nucleo familiare stabile e duraturo. Nonostante questo, è anche un momento che ai neogenitori può portare ansia e spavento, proprio per questo Farvisan vuole esservi accanto dandovi tutti gli strumenti necessari per combattere l’ansia.

E come diciamo noi: il miglior modo per combattere stress e paura è essere preparati ad affrontarli al meglio, conoscere ogni dettaglio dell’esperienza che si andrà a fare e sapere come intervenire può dare sicurezza alle nuove mamme e ai nuovi papà in modo incredibilmente efficace, vediamo quindi insieme cosa portare in ospedale per il parto.

Stare insieme durante il parto

Quando la donna partorisce è importante che possa avere qualcuno che stia al suo fianco, sia esso il compagno o marito oppure di un semplice accompagnatore. Durante il travaglio avere una persona della quale ci si fida e sulla quale si pensa di poter contare è assolutamente indispensabile per la madre e per lo stress del bambino.

Sono evidenti gli effetti positivi legatialla presenza di una persona di fiducia durante il parto ed è così che sta diventando oramai una tradizione consolidata. Per l’accompagnatore è per questo che è davvero importante avere un kit di assistenza parto sempre pronto all’uso così da non dover aspettare nemmeno un secondo per stare accanto alla persona amata.

Qualche consiglio utile per prepararsi

Vediamo adesso anche qualche consiglio utile in più per prepararsi al parto, perché ne facciamo parola? Così come coppia avrete l’opportunità di avere un bel modo di pianificare questo importante momento insieme e saprete di essere pronti e ben preparati ad affrontarlo: in questo modo ansie e paure si affievoliranno e capirete che è uno dei momenti più belli che una madre o una coppia possano provare.

Per prima cosa può apparire scontato, ma fidatevi che alle volte non lo è poi così tanto, dovete avere pronta una borsa, un vero e proprio arsenale al vostro servizio che potrà esservi utile per quando senza esitare dovrete essere pronti.

Dentro questa borsa vi consigliamo di mettere sempre:

  • Un pigiama o una camicia da notte che la madre possa utilizzare in modo comodo dopo il parto. Scegliere prima che avvenga il momento vi permetterà di mettere in valigia qualcosa che non solo sia comodo e confortevole ma metta a proprio agio la neomamma dopo uno stress intenso.
  • Crema lenitiva per i capezzoli. Alle prime poppate il seno della madre potrebbe non essere pronto e abituato e aver bisogno di un piccolo aiuto idratante.
  • Pannolini taglia appena nati. È sempre meglio essere preparati e avere a disposizione dei pannolini per il neonato.
  • Reggiseni per l’allattamento. Per una donna avere un reggiseno comodo e ben specifico può aiutare molto.
  • Asciugamani, ciabatte e ricambi utili. In questo modo avrete tutto quello che serve per qualche giorno di degenza.

Questi sono alcuni degli elementi considerati indispensabili da avere in una borsa o sacca da viaggio facilmente trasportabile. Vi raccomandiamo di creare con gli oggetti che vorrete una borsa che sia facile e veloce da trasportare altrimenti tutta la fatica fatta per ottimizzare e pianificare sarà inutile.

Kit assistenza parto

Cosa portare in ospedale per il parto: raccomandazioni finali

La donna che sta per divenire madre deve avere a disposizione tutto ciò che può farla sentire tranquilla e rilassata, per questo chi dovrà accompagnarla, in genere un genitore oppure il marito o compagno, dovrà essere ben preparato e occuparsi di prendere la borsa precedentemente predisposta e un kit che gli permetta di assistere al parto in sicurezza senza dover aspettare troppo.

Gli effetti benefici di avere qualcuno di cui fidarsi in un momento di stress così intenso sono comprovati dalla scienza ed è per questo che l’accompagnatore predisposto non dovrà mai farsi trovare davvero impreparato.