Allergia...che cos'è?

Allergia...che cos'è?


Il nostro sistema immunitario è il sistema deputato alla difesa del nostro organismo, da agenti patogeni come batteri, viru, funghi ed, appunto, allergie.

 


In caso di allergia il nostro organismo riconosce l’allergene ( polline – spore ) come un pericolo. Per difenderci, l’allergene viene attaccato attraverso un meccanismo di difesa immunitaria.

In particolare da una classe di immunoglobuline, le IgE.

 


Le IgE scatenano un ulteriore reazione che coinvolge i basofili e i mastociti tissutali che, trovandosi sotto la superficie cutanea e nelle mucose di naso, occhi, bocca, apparato respiratorio, apparato gastrointestinale, rilasciano una sostanza, l’istamina, responsabile di sintomi e reazioni allergiche.

Bastano piccole quantità di allergene per scaturire una risposta immunitaria.

La reazione è immediata; dal contatto con l'allergene al manifestarsi dei sintomi possono intercorrere da 5 a 15 minuti circa. 

Quando pensiamo alle allergie, spesso pensiamo alla primavera come stagione predominante in cui le molteplici reazioni allergiche si manifestano ( allergie primaverili ).  Da non sottovalutare anche la stagione estiva, durante la quale le allergie indotte da pollini, punture di insetti e meduse, sono favorite, ed autunnale.

I pollini e le spore di piante e fiori registrano la loro massima impollinazione da febbraio a maggio, con il picco di concentrazione tra maggio e giugno, ma la loro permanenza prosegue anche nei mesi autunnali.

I principali sintomi sono: naso chiuso o rinorrea (" naso che cola ") , starnuti frequenti, occhi gonfi o che lacrimano fino a difficoltà respiratorie ( asma allergica ), minor senso dell’olfatto e del gusto. 

Quì di seguito elenchiamo le piante con la maggiore esposizione durante l’anno:

  • Graminacee 
  • Parietaria
  • Oleacee
  • Urticacee
  • Piante Arboree

 

Le informazioni contenute in questa pagina non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario, di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio o indicazione riportata.